Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Preventivo per un trasloco: quali voci considerare?

Questa è una delle domande tipiche: come fare un preventivo per trasloco? Chiaro, non puoi iniziare un lavoro del genere se non hai la possibilità di valutare con cura i costi necessari per portare avanti la tua attività, il trasferimento da una dimora all’altra.

come fare un preventivo per trasloco

Il trasloco è già un momento difficile per la tua vita, devi gestire impegni difficili da mettere in calendario: ne risente il lavoro, l’equilibrio in casa diventa complesso. Il rischio è quello di ritrovarti con un problema in più se il preventivo non riesce a comunicare con chiarezza le tue necessità. Perché un trasloco deve essere rapido ed efficace, ma anche chiaro nel suo modo di proporsi al cliente.

Quindi, scegliere la migliore ditta per curare il trasferimento da una casa all’altra o in un nuovo ufficio (se si tratta di lavoro e non di vita privata) vuol dire anche (e non solo) riuscire a chiudere il miglior documento di sintesi. Quindi, la domanda è piuttosto semplice: come fare un preventivo per trasloco chiaro ed efficace? Proviamo a dare una risposta anche in base all’esperienza maturata.

Come deve essere il preventivo di un trasloco?

Prima di iniziare è giusto sottolineare un punto: il documento che ti consente di preventivare il trasferimento di casa, appartamento o ufficio – con eventuale deposito merce e altri benefit – deve essere un esempio di chiarezza e trasparenza. Senza esitazioni.

Una lista delle spese da sostenere redatta con precisione, correttezza e in forma gratuita è un tuo diritto. Non accettare soluzioni poco chiare e se c’è qualche punto oscuro chiedi maggiori spiegazioni. Questa è la base di partenza per lavorare bene.

Da leggere: come organizzare il trasloco di una casa 

Distanza tra i luoghi del trasloco

Chiaro, questo è il primo punto da mettere in un preventivo. Quanto costa un trasloco? Molto dipende dal tipo di percorso da effettuare e dai mezzi coinvolti in questo processo. Diciamo che le alternative fondamentali sono tre, da valutare con estrema attenzione:

  1. Nella stessa città.
  2. Nazionale.
  3. Internazionale.

Di sicuro ci sono delle differenze interne abissali (un conto è traslocare da Napoli a Roma, un altro da Bolzano a Palermo) ma prima di tutto bisogna prendere in considerazione il mezzo di trasporto necessario per portare i pacchi da una meta all’altra.

Per il trasloco cittadino può essere sufficiente un furgone, per quello internazionale è necessario l’aereo. Trasferimento di residenza tra due città nazionali? Forse può essere conveniente un trasporto con il treno: tutto questo influenza una delle voci più importanti del preventivo.

Numero e tipologia di stanze

Questo è un altro passaggio degno di nota, indispensabile per capire come fare un preventivo per trasloco. La distanza da un punto all’altro può fare la differenza ma devi anche capire cosa deve essere trasportato. Il numero di locali può diventare un primo parametro.

Racchiude un elemento da valutare, perché da qui si può intuire il futuro lavoro. Però dice poco la semplice quantità, devi capire anche qual è la tipologia delle camere coinvolte nel trasloco. Ci sono una serie di caratteristiche strutturali delle stanze che non puoi ignorare.

Numero e tipologia di stanze

Quante stanze ci sono da preventivare?

Qualche esempio concreto? Prendi in considerazione i prezzi al dettaglio: quanto costa traslocare una camera da letto? O una cucina? I valori sono diversi rispetto a semplici stanze con un computer e una scrivania. Quindi, di solito, si valutano questi passaggi.

Prima di siglare il preventivo è giusto far fare un sopralluogo all’azienda che dovrà valutare numero e caratteristiche delle stanze. Ponderando anche la presenza di mobili particolarmente difficili da spostare, non è facile fare, ad esempio, il trasloco di un pianoforte.

Eventuali passaggi necessari al trasloco

Terzo punto del preventivo: cosa serve per portare fuori i pacchi e collocarli nelle giuste stanze della nuova abitazione? Se una delle dimore è all’ultimo piano di un palazzo alto c’è bisogno della giusta attrezzatura, magari bisogna noleggiare una scala idraulica.

Parlo di una piattaforma per portare i mobili al piano terra, senza questo strumento potrebbe essere un bel problema effettuare il trasloco senza danni. Se tutto questo può essere fatto senza bloccare una strada pubblica, in tempi minimi, i costi sono limitati.

Altrimenti ci sono tempi e risorse diverse da considerare. Tutto ciò può influenzare il prezzo del trasloco e per definire il preventivo nei minimi dettagli assicurati che siano valutate tutte queste voci, anche eventuali lavori extra e personale di supporto per trasportare le scatole dalla dimora ai mezzi di trasporto. E poi nei nuovi ambienti. Questo punto è essenziale per rimanere nei tempi preventivati.

Servizi aggiuntivi e spese extra

Chiaro, più chiedi e maggiori saranno i prezzi. Puoi risparmiare qualcosa se decidi di curare in prima persona alcuni aspetti meno impegnativi e che magari vuoi mettere in regola senza intermediari. Ma questo vuol dire traslocare in sicurezza? Non per forza, avere il contributo di un professionista è importante per muoverti in tempi minimi e senza problemi per la tua casa. E poi ci sono i servizi extra:

Tutto questo può essere incluso in un preventivo? Certo, anzi dovrebbe essere messo in chiaro: ogni voce un prezzo. In modo da avere chiara la situazione nel momento in cui si accetta il documento dedicato trasloco tutto incluso. Quali sono altri voci che puoi trovare?

  • Costi di smontaggio e assemblaggio dei mobili.
  • Cartoni e imballaggi vari per i tuoi beni.

Tutto questo deve essere indicato con precisione, considerando quelli che sono i costi giornalieri in modo da valutare con attenzione quanto ti costa il trasloco nel momento in cui si dovrebbero verificare dei ritardi a causa di situazioni che non dipendono dall’azienda.

Per approfondire: quanto costa noleggiare un furgone per il trasloco?

Come fare un preventivo per trasloco

Qui trovi le voci per definire un documento capace di elencare i costi del trasloco. Devi esigere qualcosa di simile dalla tua azienda prima di accettare: avere tutti i prezzi in chiaro vuol dire muoversi con sicurezza, senza sorprese e novità all’ultimo momento. In un periodo già così difficile questa è la soluzione ideale, non credi? Lascia la tua opinione nei commenti o chiedici un preventivo gratuito.

Preventivo per un trasloco: quali voci considerare?
5 (100%) 34 votes

Lascia un commento

Richiedi preventivo