Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Come organizzare piccoli traslochi

Capire come organizzare piccoli traslochi è la chiave di partenza per chi lascia un appartamento, un monolocale, uno spazio dedicato a coppie che vogliono costruire una nuova vita in un luogo diverso. E non hanno bisogno di una grande infrastruttura per coronare il proprio sogno. Non tutti cercano servizi all inclusive e con grandi quantità di automezzi a propria disposizione, a volte basta poco.

Come organizzare piccoli traslochi

Ma non devi ignorare l’importanza di un grande servizio anche quando decidi di trasferirti in una casa più piccola o semplicemente non hai tanti pacchi da portare da un indirizzo all’altro. Spesso affrontare il tema del come organizzare piccoli traslochi può sfociare nel sottovalutare l’impegno. Questo avviene perché magari hai deciso di rinnovare l’arredo quindi hai pochi mobili da smontare.

Ma questo non significa dover puntare meno su tutto ciò che trasforma un trasferimento di piccola entità in un’operazione professionale e sicura. Perché devi pensare anche all’integrità di ciò che trasporti. Sei d’accordo? Ecco come organizzare piccoli traslochi senza stress.

Acquista il giusto quantitativo di scatole

Come organizzare un piccolo trasloco? Acquistando una quantità di cartoni in grado di sopportare il carico necessario per passare da una casa all’altra. Mai rinunciare a una buona quantità di scatole di emergenza in grado di tamponare eventuali errori di valutazione: ritrovarsi senza contenitori a poche ore dall’arrivo dei furgoni vuol dire perdere tempo prezioso. Quindi, come comportarsi?

Prevedi sempre una scorta extra di scatole e assicurati di avere anche nastro isolante, materiale di imballaggio, gommapiuma e pluriball. Senza dimenticare le patatine morbide di schiuma che consentono di mettere in sicurezza anche gli oggetti più piccoli.

Quando devi organizzare un trasloco piccolo fanno la differenza questi dettagli, non è la dimensione del trasferimento a limitare la tua attenzione verso un imballaggio sicuro: gli oggetti che stai trasportando rischiano comunque di rompersi nel percorso.

Le misure per il trasloco sono importanti

Quali sono i punti essenziali? Ecco come organizzare un trasloco piccolo, poco impegnativo ma comunque ben definito? L’ipotesi è quella di lasciare o entrare in una dimora con dimensioni ridotte e questo significa fare attenzione in primo luogo alle dimensioni degli ingressi. Ad esempio, vuoi traslocare un pianoforte ma non sai come fare? Ecco, qui c’è bisogno della giusta manodopera.

Ma prima devi capire se può entrare o uscire agevolmente dalle finestre o dalle porte. Tutto questo riguarda qualsiasi arredo. Poi devi valutare anche un altro punto: numero e dimensioni dei furgoni. Ne basta uno? Forse due? Quale modello? Tutto questo diventa una preoccupazione di chi fa questo di mestiere se ti rivolgi a un’azienda specializzata in piccoli traslochi.

Attenzione a quantità e qualità dei mobili

Traslocare da una casa piccola non vuol dire avere vita facile per quanto riguarda il processo di smontaggio e montaggio dei mobili. In qualche caso, poi, ci possono essere degli arredi di pregio. Di conseguenza il lavoro per il trasloco deve essere ancora più attento.

Ma soprattutto preciso come un orologio,raffinato. Ciò significa avere la possibilità di disporre delle famose pedane e scale idrauliche che aiutano persone competenti e formate a portare in basso o in alto (in base alla fase del trasloco) i vari mobili smontati.

Valuta con attenzione cantine e soffitte

A volte quando chiedono informazioni su come organizzare un trasloco piccolo l’attenzione va subito qui: la casa può essere anche con un numero di metri quadri ridotto ma non è detto che sia lo stesso se aggiungiamo le cantine e le soffitte. Ovvero luoghi che incidono.

Non saltano subito all’occhio quando fai un primo sopralluogo ma devi sempre valutare l’importanza di un lavoro del genere che punti a svuotare luoghi stretti e spesso con tanti mobili vecchi che magari vuoi buttare ma non sai come. In questi casi è fondamentale riflettere.

Non puoi lanciarti in un’avventura che non contempli mezzi adeguati, struttura ed esperienza focalizzata su questo tipo di lavori. Bisogna rivolgersi a un’azienda di traslochi in grado di garantire un servizio di svuota cantine professionale insieme a un altro passaggio: lo smaltimento mobili. Grazie a questo punto puoi facilmente avere spazio, tempo e risorse da dedicare alle fasi principali del trasloco.

Come organizzare piccoli traslochi a Roma?

Noi possiamo aiutarti per avere sotto controllo la situazione quando si affronta il tema del trasloco strutturato e organizzato. Magari anche da Roma a Milano. Possiamo valutare ogni aspetto e, soprattutto, lo facciamo valutando il budget necessario: un trasloco low cost può essere piccolo e al tempo stesso ben strutturato. Non sai da dove iniziare? Ecco il link che devi seguire per il tuo lavoro.

Lascia un commento

Richiedi preventivoCall Now Button