Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Come scegliere ditta di trasporti per traslochi a Roma

Sei arrivato a un punto, vale a dire il bisogno di trasferire la tua dimora da un punto all’altro. Per farlo devi prima passare uno snodo e capire come scegliere la ditta di traslochi a Roma e dintorni. Magari anche per raggiungere città differenti come Milano.

Come scegliere ditta di trasporti per traslochi a Roma

Perché hai capito che senza il contributo di una professionalità specifica, accompagnata da strumenti e mezzi ideali al trasporto, rischi molto. In primo luogo puoi perdere di vista l’obiettivo. E investire tempo inutile per arrivare allo stesso risultato.

Poi c’è anche la possibilità di fare danni al condominio con un trasloco improvvisato. Insomma, perché rischiare? Meglio rivolgersi ai professionisti del trasloco. Ecco qualche consiglio per capire come scegliere ditta di traslochi a Roma in modo da poter affrontare anche trasferimenti complessi. Contando anche su un servizio deposito e per svuotare cantine e soffitte dai mobili vecchi.

Tutti i documenti sono in regola per il trasloco

Il primo requisito per scegliere una determinata azienda dedicata al mondo dei traslochi: assicurarsi che tutto sia a norma di legge. Mai improvvisare e chiedere ad attività senza requisiti di sicurezza, assicurazione e permessi di svolgere un lavoro così delicato come un trasloco. Perché si tratta di un’attività potenzialmente pericolosa che diventa tale se svolta da un’azienda che non ha standard adeguati.

E magari manca anche dell’assicurazione su cose e persone, senza dimenticare i permessi necessari per raggiungere determinate zone (fondamentali per un trasloco a Roma centro, ad esempio). Quindi, come scegliere la ditta di traslochi a Roma? Semplice, il primo passo è il controllo determinati permessi e documenti. In questo modo è facile avere conferma delle attività che può svolgere l’azienda.

Per approfondire: le cose da fare prima del trasloco

Come scegliere ditta di traslochi a Roma: sevizi

Mai prendere in considerazione una ditta di traslochi se non ha le autorizzazioni. Ma c’è un altro aspetto da valutare: la presenza di una serie di servizi accessori che possono aiutarti a risolvere piccoli e grandi problemi. Come, ad esempio, lo smaltimento mobili vecchi.

Soprattutto al centro storico è difficile arrivare a destinazione se, oltre a traslocare, devi far sparire una serie di arredi che non ti servono più. Ecco perché può essere utile usare le potenzialità di una ditta specializzata che può anche fornire un deposito temporaneo.

Questo punto è molto importante per i mobili nuovi in attesa che la dimora sia pronta. A tutto questo si può aggiungere il servizio di sgombero cantine e soffitte, operazione sempre delicata proprio come quella del trasloco pianoforte a coda o a muro.

Vengono rispettate le norme anti COVID-19?

Mai abbassare la guardia. Prima di scegliere una ditta per i traslochi a Roma devi chiedere delucidazioni rispetto al modo in cui l’azienda affronta l’aspetto della prevenzione. Non solo per i danni a cose e persone, ma anche per il contrasto alla pandemia. I traslochi sono sempre stati permessi anche durante il primo lockdown ma ci sono regole specifiche da osservare per garantire la sicurezza dei clienti.

Come scegliere ditta di traslochi a Roma

Ma anche di chi opera nel settore. Prima di firmare un contratto assicurati che ci sia chiarezza su questo fronte e che vengano rispettate le regole fondamentali di igiene personale, distanza sociale e tutela degli ambienti in cui si svolge il tuo trasloco.

Ecco le regole fondamentali per COVID e traslochi in sicurezza. Rispettale sempre e assicurati che l’azienda scelta abbia tutti i requisiti per evitare problemi con le regole imposte dall’Istituto Superiore della Sanità.

Il preventivo del trasloco è gratuito o meno?

Un elemento discriminante che ti spinge a valutare Come scegliere ditta di traslochi a Roma: il preventivo. Deve essere completo, ben strutturato, valutato intorno alle tue esigenze. Ad esempio per chi vuole fare un trasloco di grandi dimore o piccoli appartamenti.

O magari per chi ha bisogno di traslocare un ufficio. In ogni caso è cosa buona avere la possibilità di valutare un documento chiaro, semplice ma gratuito. Dover pagare già per avere una valutazione da svolgere non è il massimo. D’altro canto non devi improvvisare.

Il preventivo per un trasloco a Roma deve essere fatto anche con una valutazione del posto e un sopralluogo. Ecco perché è importante lavorare con una ditta esperta del territorio, con esperienza anche in traslochi a Roma nord e all’EUR, non solo nel centro storico.

Da leggere: fare un trasferimento in sicurezza, in che modo?

Come scegliere ditta di traslochi a Roma

L’esperienza è uno dei parametri da valutare con maggior attenzione. Non puoi permetterti di improvvisare e scegliere un servizio inadeguato alle tue necessità. Oltre ai permessi, ai servizi, al furgone per il trasloco e alle varie tipologie di trasferimento adatte a tutte le esigenze (anche in termini di budget) per scegliere una ditta adeguata hai bisogno di esperienza. Vuoi avere maggiori informazioni su ciò che possiamo offrire alle tue attività? Ecco il link che devi visitare per iniziare a chiedere un preventivo vantaggioso.

Lascia un commento

Richiedi preventivoCall Now Button