Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Qual è il miglior quartiere dove trasferirsi a Roma?

Impossibile definire a priori qual è il migliore quartiere dove trasferirsi a Roma perché questa è una città molto grande, con realtà differenti. C’è il classico centro storico e c’è, ovviamente, la periferia. Poi troviamo quartieri residenziali, zone di transito e aree commerciali. Ogni condizione offre vantaggi e svantaggi, anche le zone oggettivamente più belle hanno dei nodi da risolvere.

migliore quartiere dove trasferirsi a Roma

Noi che ci occupiamo di trasporti e traslochi a Roma conosciamo le esigenze delle persone che cambiano casa e possiamo dare un riferimento per aiutare le persone a prendere una decisione. Sì, è vero che il migliore quartiere dove trasferirsi a Roma dipende dalle singole esigenze. Ma ascoltandole è possibile raggiungere un equilibrio. E una giusta definizione per orientare la scelta.

Centro storico

Chissà perché quando si cerca di capire qual è il migliore quartiere dove trasferirsi a Roma la scelta cade quasi sempre immediatamente sul centro storico. Vale a dire tutta l’area che abbraccia Campo de’ Fiori, Piazza Navona, Piazza di Spagna, Barberini. In realtà quest’area è abbastanza ampia, tanto che si possono elencare una serie di centri storici subalterni o secondari come Trastervere o Monti.

Che sono, rispettivamente, due soluzioni per chi ama la vitalità di una città sempre viva e la sensazione di poter vivere a due passi dalla storia antica di questa città. Traslocare nel centro storico è sicuramente un punto di arrivo per chi vuole vivere la vera Roma.

Soprattutto per le persone che non hanno esigenze in termini di spostamenti e servizi. Diciamolo, è il migliore quartiere dove trasferirsi a Roma se si cerca una soluzione perfetta per chi non ha problemi economici: qui le case hanno dei costi proibitivi.

Da leggere: come gestire i mobili durante il trasloco?

Zone residenziali

In alcuni casi parliamo di quartieri molto ambiti e ricercati, come i Parioli. Vale a dire uno dei migliori quartieri dove trasferirsi a Roma se si è in cerca di una zona tranquilla ma anche di prestigio sociale. Anche Monteverde risponde a queste esigenze, anche se non è famoso come il primo rispecchia precisamente l’esigenza di chi vuole trasferirsi in una quartiere residenziale per famiglie a Roma.

E lo vuole fare con un occhio di riguardo alla qualità della vita. In alternativa ci sono altre due zone residenziali per chi cerca il migliore quartiere dove trasferirsi a Roma. Vale a dire Appio e Tuscolano. Di cosa stiamo parlando? Sono quartieri funzionali.

Infatti permettono di avere a portata di mano tutti i servizi indispensabili alla famiglia. Ci sono scuole, negozi, centri commerciali, divertimenti, uffici. Puoi spostarti facilmente con i mezzi pubblici, anche con la metropolitana, e hai a disposizione ampie aree di verde.

Molto interessanti per chi cerca una casa in zone residenziali ma comunque centrali le aree di San Giovanni, nel quartiere Appio-Latino, San Saba e di San Pietro. Quest’ultima è chiaramente un’area particolarmente rinomata ricercata, anche se un po’ più caotica.

Roma Nord e Sud

Iniziamo da Roma Nord. Si tratta di un’area nota come Trieste e ha una caratteristica: oltre a essere molto elegante e raffinata, sede di molti VIP e personaggi noti, può essere considerata una buona zona di mezzo tra la centralità del quartiere e la possibilità di raggiungere il GRA. In questo modo chi deve spostarsi ha tutte le opzioni a disposizione, sia per l’auto che per i mezzi pubblici.

Lo stesso si può dire di Roma Sud per quanto riguarda la sua grande vocazione alla mobilità. Pensa a chi vuole traslocare all’EUR: può contare su strade ampie, vialoni, arterie pensate per chi si sposta in auto e deve raggiungere facilmente il Grande Raccordo Anulare. L’EUR è il migliore quartiere dove trasferirsi a Roma se cerchi una casa a prezzo accettabile ma in una zona qualitativamente superiore.

Zone per i giovani

Il migliore quartiere dove trasferirsi a Roma è anche quello pensato per chi ama la movida e il piacere di una serata in compagnia degli amici. In questi casi i quartieri rinomati sono San Lorenzo, Pigneto, Testaccio. A proposito di quest’ultima:

Proseguendo nella modernizzazione, le numerose fraschette, osterie e trattorie di una volta si sono trasformate ora in pub, friggitorie e ristoranti, che ne perpetuano la vocazione “divertentistica”.

Ma tra i più giovani c’è chi cerca casa per avere una maggior vicinanza con i luoghi di studio. In questo caso il miglior quartiere di Roma diventa quello che ti consente di raggiungere facilmente la facoltà, Ad esempio, se il trasloco degli studenti fuori sede è sempre rivolto verso gli stessi quartieri: San Lorenzo, Verano, Tiburtina, Piazza Bologna. Senza dimenticare Ostia per chi vuole vivere al mare.

Per approfondire: come scegliere le scatole di cartone per un trasloco

Come traslocare?

Capire qual è il migliore quartiere dove trasferirsi a Roma è il primo passo, ed è una scelta esclusivamente tua, della tua famiglia e dei tuoi cari. Ora però devi fare la scelta giusta per affrontare questo passaggio: contattare un’azienda specializzata in trasporti, traslochi e trasferimenti da un punto all’altro di questa grande capitale europea. Da dove iniziare? Dai uno sguardo ai prezzi.

 

Lascia un commento

Richiedi preventivoCall Now Button