Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Evoluzione del self storage, arriva il taxi deposito

L’organizzazione del trasloco ai tempi dell’evoluzione del self storage

Nella vita può capitare più volte di dover cambiare abitazione e affrontare un trasloco, facendo fronte ai dubbi e ai rischi del caso. Probabilmente stai cercando una soluzione per spostare oggetti e mobili dalla tua casa oppure dal tuo ufficio al nuovo immobile e ti servono suggerimenti, per riuscire a trasferirti senza troppi problemi e soprattutto senza perdere o rompere qualcosa. Ti bastano un po’ di organizzazione e di attenzione.

Comincia con la decisione di ciò che vuoi portarti dietro nella nuova sistemazione, infatti troverai sicuramente oggetti e mobili di cui vuoi disfarti e ti servirà fare un po’ di pulizia e alleggerirti. Liberati degli oggetti conservati pensando che un giorno sarebbero serviti e sarai facilitato nella preparazione delle scatole, salverai altresì spazio nella nuova destinazione.

Per aiutarti a eseguire un trasloco fai da te, ci sono poche semplici mosse da seguire. Cerca di iniziare con un certo anticipo, così da non fare tutto troppo frettolosamente e commettere qualche errore nell’imballaggio.

  1. Apri gli armadi, dai un’occhiata ai vestiti che non indossi più e vendi, regala o getta ciò che non ti serve.
  2. Prendi i giocattoli dei tuoi figli, quelli che adoperano meno, e mettili in uno scatolone da nascondere. Se non te li chiedono, vuol dire che non li devi trasferire nella nuova casa. Quando un giorno i bambini vorranno averne notizie, potrai dare la colpa dello smarrimento al trasloco.
  3. Se i tuoi figli sono abbastanza grandicelli, cerca di coinvolgerli nella pianificazione degli spazi nella nuova casa, ti aiuterà ad affrontare la fase dello spostamento.
  4. Fai un conto degli scatoloni che ti servono e poi moltiplicali per tre. Fidati, ne avrai bisogno di un numero decisamente maggiore di quello che pensi.
  5. Prepara le scatole con largo anticipo, partendo da ciò che non utilizzi tutti i giorni e conservali in uno spazio come la soffitta o la cantina per evitare l’ingombro in casa.
  6. Dividi le scatole secondo la stanza di destinazione: cucina, camera da letto, salotto e così via, avrai già tutto pronto per le stanze nella nuova abitazione.
  7. Stabilisci sigle e scritte sintetiche o semplici lettere da scrivere sugli scatoloni per facilitare la suddivisione per stanza. Di solito i traslocatori professionisti usano i colori. Metti i vestiti e gli oggetti di maggiore necessità in valigia per averli a portata di mano per le prime giornate trascorse nella nuova casa.
  8. Prepara un piccolo regalo di benvenuto da far trovare ai bambini nella loro stanza con l’idea di facilitare il loro ambientamento nella casa nuova.

Consigli per fare un trasloco prima di pensare al deposito

Una volta organizzate le azioni principali, bisogna metterle in atto e pensare di realizzare un trasloco fai da te studiato nei minimi dettagli.

  1. Cerca di spostarti in un periodo tranquillo, magari d’estate o quando sei in vacanza, quando hai il tempo necessario al trasloco.
  2. Procurati il materiale necessario, a partire dagli scatoloni, le cui dimensioni non dovrebbero superare i 40-50 centimetri di larghezza e i 34-40 centimetri di altezza. Probabilmente ti sembreranno di modesta grandezza, ma una volta riempite le scatole, le devi sollevare e il peso eccessivo potrebbe metterti in difficoltà. Prendi il nastro adesivo con il supporto per tagliarlo oppure delle forbici. Infine ti servono un pennarello per rendere gli scatoloni riconoscibili ed eventualmente carta di giornale o plastica con bolle d’aria per imballare gli oggetti da inserire nelle scatole.
  3. Non superare i 20 chilogrammi di peso per uno scatolone e fa in modo che all’interno non vi siano spazi tali da far muovere gli oggetti con il rischio di romperli.
  4. Mentre prepari le scatole per le diverse stanze, cerca di renderle omogenee per contenuto per facilitare la sistemazione del contenuto. Quindi i libri andranno con i libri, i piatti con i piatti e così via.
  5. Se hai deciso per un trasloco economico a Roma realizzato in modo indipendente, allora procurati un furgone, parcheggialo davanti a casa per non percorrere troppa strada con gli scatoloni in braccio e soprattutto per velocizzare e rendere più sicure le operazioni di carico e scarico. Non dimenticarti di verificare, prima di partire, che ogni scatola e mobile siano stabili all’interno del mezzo. Affittalo e ritiralo appena prima di iniziare il trasloco per non pagare ore inutili. Non prediligere la tua automobile perché lo spazio potrebbe non essere sufficiente e qualcosa andrebbe rotto.
  6. Se hai molto da trasportare, chiedi aiuto a qualche amico, eviterai di perdere troppo tempo e potrai portare anche i mobili pesanti.
  7. Organizza i viaggi in modo da farne il minor numero, così da risparmiare tempo e denaro.
  8. Quando scarichi i colli portali direttamente nella stanza di destinazione, semplificherai le operazioni di apertura e velocizzerai il trasferimento nella nuova casa.

Ogni singola azione deve essere valutata ed eseguita con cura, perché il trasloco è un’attività delicata e richiede un impegno particolare, quindi meglio essere preparati e avere un piano preciso. L’organizzazione rappresenta il fattore fondamentale per portare a compimento il trasloco nel più breve tempo possibile, quindi assicurati sempre di aver le idee chiare su come sistemare mobili e oggetti nella nuova abitazione per inscatolare il materiale in ordine.

Il deposito mobili per salvare spazio: l’evoluzione del self-storage

Quando affronti un trasloco di uffici o di abitazioni potresti trovarti in diverse situazioni per cui ti serve, almeno temporaneamente, un deposito esterno per i mobili. Il poco spazio nella nuova abitazione, i lavori di costruzione o di ristrutturazione non ancora terminati, i mobili da vendere ma da conservare nell’attesa sono solamente alcune delle ragioni più diffuse per cui serve un deposito mobili in cui lasciare tutto o parte dell’arredamento. Proprio per questo negli anni sono nati i self storage, magazzini con stanze dedicate allo stoccaggio di mobili e scatoloni da mettere al sicuro in attesa di trovare la loro destinazione finale. I locali adibiti a tale attività sono creati con spazi di varia dimensione e controllati da personale e dall’uso di sofisticati sistemi di sorveglianza, rimanendo accessibili al solo proprietario del contenuto in ogni momento perché possa usufruire nel modo desiderato.

Per molto tempo sono stati un alleato affidabile di chi aveva bisogno di un magazzino dove stoccare l’arredamento, ma oggi si stanno evolvendo, perché la richiesta della clientela cambia e ci vuole un supporto maggiore. La tua esigenza di trasloco e immagazzinaggio viene soddisfatta da nuove proposte, utili a chi gestisce tali strutture per attrarre la clientela e avere successo. Ciò permette alle persone di usufruire di grandi vantaggi, con formule calibrate sui requisiti ricercati dal cliente.

Con il trasloco economico a Roma puoi abbinare la professionalità di addetti esperti e qualificati alla conservazione del tuo arredamento, tutto o in parte, in spazi dedicati. Per orientarti tra le offerte chiedi preventivi dettagliati quando hai la necessità di cambiare casa o ufficio, comunicando le tue esigenze. Ci sono attività che prevedono l’imballaggio, lo spostamento e il deposito, ma si possono selezionare le opzioni desiderate singolarmente. Ad esempio puoi chiedere alla ditta specializzata il solo trasporto, con i relativi carico e scarico del mobilio e dell’oggettistica. Dell’imballaggio te ne occupi tu, adoperando scatoloni già usati in passato, oppure semplicemente richiedendo alla ditta di avere il materiale necessario. La personalizzazione vale anche per il self-storage.

Decidi le dimensioni dello spazio e la durata dell’affitto, così da trovare una risposta adeguata alle tue esigenze. Oggi, però, c’è una soluzione ancora più innovativa e il servizio offerto è direttamente a domicilio. Si chiama taxi deposito e si presenta come un’evoluzione del classico self-storage.

Trasloco economico a Roma: il taxi deposito come evoluzione del self storage

Nelle grandi città sono diventati popolari e richiestissimi i servizi di deposito mobili. I self-storage offrono uno spazio adatto al deposito dei colli e si presentano come una buona soluzione, ma implicano alcune problematiche: bisogna recarsi in loco affrontando il traffico e le spese del carburante, con l’impiego di una tempistica lunga per raggiungere l’edificio in cui hanno sede mobili ed oggetti propri.

Grazie al taxi deposito, i contenitori arrivano direttamente a domicilio. Roma Easy mette a disposizione della clientela dei box di 9 metri quadrati (2,30 mt x 2,00 mt x2,30 mt) con un lucchetto di chiusura e un allarme indipendente. Basta una telefonata e gli addetti arrivano presso l’abitazione e l’ufficio con il contenitore. Lo puoi riempire tu oppure affidare loro il compito agli operatori della ditta di traslochi e, una volta terminato lo stoccaggio, loro lo riportano nel magazzino. Il lucchetto lo puoi mettere tu stesso e tenerti la chiave. Ogni volta che vuoi prelevare o riporre qualcosa, dovrai solamente chiamare la ditta e loro provvederanno a consegnarti il box, raggiungendoti al domicilio. Se preferisci puoi recarti tu stesso al magazzino quando vuoi per accedere alle tue proprietà, come accade per i depositi.

Lo spazio si muove e così puoi usufruire di più posto senza avere l’ingombro in casa, ma ottenendo i tuoi beni quando vuoi senza andare al magazzino. Il self-storage a domicilio è perfetto per i privati e per le aziende, infatti se ti serve il trasloco uffici, la formula del taxi deposito ti permette anche di conservare semplicemente dei documenti. Sei tu a decidere che cosa inserire nel box, così come scegli tu il periodo. Si parte da un mese a un lungo periodo, così in base alle tue necessità temporali sarai libero di lasciare la merce in magazzino senza preoccuparti di nulla. I costi sono contenuti e tu puoi avere il tuo deposito mobile. Il servizio a tua disposizione è molto originale e ti fa risparmiare molto tempo.

Non pensare a un unico spostamento, ma a tutte le volte che puoi aver bisogno del materiale stoccato. Sarà il box ad arrivare da te e mentre tu aspetti puoi lavorare, rilassarti o fare ciò che vuoi. La comodità di questo innovativo servizio non ha pari e puoi depositare di tutto, compresi vestiti, oggetti d’arte, mobili, libri e molto altro. La sicurezza è garantita sia all’interno del magazzino sia durante il trasporto. La tua merce sarà intatta e ben protetta da eventuali tentativi di furto. Il tuo trasloco economico a Roma diventa molto più facile e non ti dovrai preoccupare se non hai sufficiente spazio nella nuova destinazione oppure se vuoi immagazzinare qualcosa di cui andrai a disfarti.

Evoluzione del self storage, arriva il taxi deposito
5 (100%) 183 vote[s]

Lascia un commento

Richiedi preventivo