Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Come traslocare con animali domestici

Fare un trasloco con animali domestici non è facile. Anzi, in qualche caso si trasforma in un problema dato che l’esperienza può essere realmente traumatica per i tuoi amici a quattro zampe. Che sia un gatto o un cane non fa differenza, c’è bisogno della massima attenzione per completare tutte le operazioni in totale sicurezza.

trasloco con animali domestici

Tutto questo diventa un obiettivo difficile da raggiungere perché il trasferimento, nella maggior parte dei casi, è un’operazione che invade la vita delle persone. Soprattutto se si organizzano in autonomia, senza l’aiuto di specialisti e aziende che possono aiutarti a snellire i passaggi. Il trasloco fai da te può sembrare un’occasione per risparmiare, ma spesso diventa un problema in più. Soprattutto se hai un animale domestico. Quali sono le regole da rispettare per fare un trasloco con gatto o cane al seguito?

Prima di partire: sei nel posto giusto?

Un dettaglio che non riguarda direttamente il trasloco, ma in una fase così concitata rischia di passare in secondo piano: la nuova dimora è adatta al tuo animale domestico? Assicurati che ci siano gli spazi necessari per avere un minimo di comodità, e considera le difficoltà che affronta il cane o il gatto nel momento in cui passa da una casa con giardino a un appartamento. O viceversa. Un animale abituato agli spazi chiusi potrebbe avere delle difficoltà ad affrontare una condizione differente.

Quindi, perché non assicurarsi che il giardino della nuova abitazione sia privo di rischi e recintato? Poi, devi controllare che nell’eventuale condominio siano accettati gli animali domestici: leggi il regolamento interno, contatta l’amministratore e inizia con il piede giusto. Analizza con cura tutti i punti da osservare per il bene dell’animale e il rispetto degli inquilini che condividono gli spazi.

Per approfondire: come organizzare casa dopo il trasloco

Studia il viaggio e rendilo meno difficile

Devi fare un trasloco in città? Il problema è minimo, ma per i viaggi articolati (magari tra due città o addirittura internazionali) la situazione è complessa. Gli animali piccoli possono viaggiare insieme ai padroni, ma se ti sposti in aereo devi lasciare i più grandi nelle gabbie della stiva. Sicuramente questa è la parte impegnativa: assicurati che ci sia il massimo comfort.

Parla con il tuo veterinario e studia la soluzione migliore per tranquillizzare il fedele amico durante il trasloco con animali domestici. In qualche caso può far comodo ricorrere a un sedativo: rappresenta la soluzione giusta per i lunghi viaggi in treno o in aereo.

O comunque può aiutare in situazioni che l’animale non ha mai affrontato. Affidati ai consigli di un professionista, solo un medico specializzato come veterinario può darti la combinazione giusta per il bene del cane o del gatto in questione.

Perlustra la nuova casa con il cane

Uno dei punti interessanti: per un cane può essere utile fare qualche visita preliminare, in questo modo potrà ambientarsi. Porta il tuo amico a quattro zampe nella nuova dimora, lascia che annusi e che giri per le stanze. In questo modo accorcerai i tempi di adattamento e migliorerai la reazione del cane al passaggio di casa.

Non stressare l’animale durante il trasloco

Devi spostare mobili, scatole di cartone, magari un pianoforte. Ci saranno persone mai viste in casa, come reagiranno i tuoi compagni? Lasciali in una stanza con tutto ciò che amano e usano, cibo e acqua, lettiera per i bisogni. Così, mentre gli operai si occupano del trasloco puoi tenere al sicuro i tuoi animali ed evitare che si innervosiscano. Questo, ovviamente, se hai il tempo per farlo: se hai deciso di lavorare da solo non puoi dedicare tempo ad altro.

Assicurati che ci siano gli oggetti del cuore

Ogni animale ha i suoi passatempi preferiti, le coperte della cuccia che già conosce, i giochi con i quali si tiene in allenamento. Il classico topolino di stoffa per il gatto, il pupazzo del cane… Mai far mancare questi oggetti al tuo amico durante le fasi critiche del trasloco. E soprattutto devi creare un ambiente riconoscibile nella nuova dimora.

Ricrea il suo ambiente preferito, con oggetti che ha imparato ad amare nel corso degli anni. Quindi, in fase di preparazione dei pacchi assicurati di aver messo tutto ciò che serve al tuo animale domestico in un box. E etichetta con cura.

Poi, porta a mano tutto ciò che non ingombra e che può rasserenare il tuo amico nel corso del viaggio. Anche se non è particolarmente lungo, come può essere un trasloco a Roma, non sempre gli animali sono abituati agli spostamenti e potrebbero innervosirsi.

Concedi un po’ di tempo per ambientarsi

Un trasloco con animali domestici può essere traumatico per tutti, per cani e gatti. Tu hai bisogno di ambientarti e lo stesso vale per i tuoi compagni di mille avventure: non ti aspettare che la questione si risolva in un attimo e che in poche ore tutto torni alla normalità. Ci vorranno giorni, forse settimane. La situazione non si normalizza e l’animale continua a soffrire a causa dello spostamento?

trasloco con cane

Il trasloco con animali domestici ha portato delle conseguenze? Conviene andare dal veterinario. A tal proposito, cerca di rimanere in contatto con il professionista che ti segue da sempre. Per un trasloco in città non dovrebbero esserci problemi, e anche se lo spostamento cambia un po’ le tue abitudini ti consiglio di non rinunciare a chi conosce bene i tuoi cani o gatti. Se hai cambiato completamente residenza e sei in un altro centro puoi chiedere al tuo veterinario se conosce un collega di fiducia, in modo da prendere subito contatto.

Ultimo consiglio: concedi qualche attenzione in più

Dai, alla fine questo è il passaggio piacevole per chi ama gli animali. Se noi razionalizziamo il trasloco e lo vediamo come un passaggio stressante ma necessario, cani o gatti non hanno questa capacità. Quindi devono essere rassicurati, un po’ viziati in questo periodo così turbolento. Coccole e attenzioni non fanno mai male, fai sentire che ci sei e che va tutto bene: sarai ripagato.

E darai al tuo fedele amico la sensazione di essere al sicuro. L’idea di base è questa: il trasloco con animali domestici può essere traumatico, quindi devi lasciare il tempo di ambientarsi. Ma devi passare del tempo insieme per rassicurarli, lascia che si scelgano i posti del cuore e che si adattino ai nuovi ambienti. Tu, piuttosto, renderli sicuri e adatti alla loro presenza.

Da leggere: come organizzare il trasloco della tua casa

La tua opinione sul trasloco con animali domestici

Hai già fatto un’operazione del genere? Perfetto, allora sai bene che non devi sottovalutare l’influenza che può avere un cambio di casa o appartamento per un cane o un gatto, soprattutto se prima avevano spazi all’aperto. Con qualche piccola attenzione e l’amore dei padroni, ne sono sicuro, tutto si può risolvere ma è meglio evitare stress inutile. Sei d’accordo?

Come traslocare con animali domestici
5 (100%) 19 votes

Lascia un commento

Richiedi preventivo