Trasloco economico

Trasloco economico

Scegliendo il trasloco economico hai la garanzia di spendere il meno possibile, avendo comunque la certezza di ricevere un servizio di massimo livello.

Consiste semplicemente nel far trovare pronte le scatole relative ai propri oggetti, in questo modo i facchini potranno procedere sin da subito ad effettuare le operazioni di carico e i montatori potranno iniziare lo smontaggio dei mobili.

Di seguito un esempio tipo di quanto potrebbe venire a costare un trasloco economico a Roma considerando un appartamento di 50 mq composto da:

Ingresso, salone, bagno, camera e cucina.

All’interno del GRA, per due appartamenti al piano terra, prezzo a partire da 800 €

In caso in cui ci sia l’esigenza di custodire i mobili prima del trasporto verso la nuova abitazione, nessun problema, abbiamo un servizio di custodia mobili e suppellettili presidiato h24 a tua disposizione.

Manuale del trasloco economico perfetto!
Se il trasloco fai da te è troppo stressante ma hai necessità di contenere i costi ti proponiamo un’ eccellente soluzione!

Tu dovrai semplicemente imballare i tuoi oggetti con l’aiuto dei nostri consigli. Noi ci occuperemo dello smontaggio e rimontaggio dei mobili.
Per imballare i suppellettili ti occorrono:

1) Scatole di cartone per suppellettili
2) Scatole di cartone per vestiti (al contrario di quello che si pensa, per evitare danneggiamenti e perdere anche meno tempo possibile, sono indispensabili, il costo è peraltro molto contenuto)
3) Scotch per pacchi
4) Un rotolo di pluriball
5) Carta camoscina

Possiamo fornirvi tutte le scatole specifiche per il trasloco

E’ importante usare tutti i materiali sopra indicati per confezionare il collo se non si vogliono avere danni!

La tabella che segue può essere di aiuto:

[table id=1 /]

Controllate le scatole prima della chiusura!

Gli elementi all’interno non devono muoversi e devono essere piene fino al bordo superiore per consentire la stipa una sopra l’altra senza che il peso possa far cedere le scatole posizionate più in basso.
Se rimane dello spazio vuoto va riempito con fogli di carta da giornale/camoscina arrotolata in piccole “pallette”, che faranno da protezione e evitano che l’interno si possa muovere nel carico o nel trasporto.

Il nastro a chiusura dei pacchi deve essere ad alta resistenza così sarà sufficiente creare una croce sotto al pacco e una sopra, generalmente meglio chiudere prima il lato di traverso l’apertura del collo e successivamente coprire il taglio di apertura.
Nella fase di chiusura, è molto importante etichettare ogni singolo collo anche con un semplice pennarello, ricordandoci di scrivere il contenuto al suo interno, esempio: fragile salone, libri camera, lenzuola cameretta ecc.

RICAPITOLANDO QUINDI:

1) Ogni collo non deve superare i 15 kg di peso (in caso di cartone singola onda) o 20 kg di peso (in caso di cartone doppia onda)
2) Ogni singolo oggetto fragile deve essere avvolto nella carta camoscina o carta da giornale
3) Gli oggetti tra di loro non devono “ballare” pertanto scuotendo il pacco non si deve avvertire nessun spostamento
4) I fragili (piatti, bicchieri ecc..) vanno messi assieme (quindi non mischiarli ad altri oggetti non fragili, prestando attenzione a metterli in verticale e mai in orizzontale!
5) Per quanto riguarda i vestiti non dovremmo far altro che prenderli dall’armadio e appenderli nella scatola specifica, operazione velocissima e esente da rischi.
6) Su ogni scatola, che dovrà essere chiusa con lo scotch su tutti i lati (mai trasportare scatole aperte!) ci si scrive il nome della stanza e il relativo contenuto col pennarello, in questo modo al riposizionamento saremo avvantaggiati enormemente!

Se pensi che quanto sopra non fa per te, nessun timore, il trasloco tutto incluso è la tua soluzione ideale! 🙂

Last edit: