Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Traslochi: Cosa fare e quali sono le migliori ditte di traslochi

Evitare lo stress, quando si deve effettuare un trasloco, è uno degli obiettivi che deve essere sempre raggiunto. Ecco come si deve procedere per fare un ottimo trasloco

Organizzare i traslochi in anticipo

Per organizzare perfettamente un trasloco ci vuole parecchio tempo. Questo significa sostanzialmente che per evitare una serie di situazioni al limite, causa di nervosismo ed appunto di grande stress, si deve necessariamente cercare di puntare sull’organizzazione con ampio anticipo di ogni tipo di aspetto del piccolo trasloco.

Valutare tutti i punti che devono necessariamente essere svolti rappresenta la vera chiave del successo che potrai sfruttare al massimo. Se devi traslocare alla fine di un determinato mese, ad esempio settembre, non aspettare che si entri nell’ultima settimana dello stesso mese ma, al contrario, organizzati con anticipo ed inizia a pensare al trasloco a partire da metà agosto proprio per evitare che i piccoli traslochi e tutte le altre varianti possano essere impossibili da effettuare.

Scelte importanti nel piccolo trasloco fai da te

Altro passaggio molto importante che riguarda il trasloco fai da te consiste nel cercare di puntare sulle scelte di cosa portare nel nuovo ufficio o casa e cosa, invece, rimuovere definitivamente dalla propria “vita”. Questo significa semplicemente che sarà necessario cercare effettivamente di creare una lista in maniera sempre anticipata: controllare gli armadi, gli oggetti come sopra mobili e altri permette quindi di avere grande chiarezza nella propria mente e consente di evitare di compiere degli errori che, molto spesso, vengono effettuati senza nemmeno accorgersene.
Pertanto sarà possibile rimuovere il carico di stress se si decide con cura cosa salvare dei propri oggetti e cosa invece occorre eliminare a diverse settimane di distanza dal trasloco stesso.

Ovviamente tieni presente il fatto che, per un buon trasloco uffici, devi scegliere se acquistare dei nuovi oggetti oppure riciclare quelli vecchi presenti nella vecchia sede. Effettua la decisione economica che ti sarà maggiormente vantaggiosa e che ti consente appunto di evitare che lo stress possa essere quella costante che rende impossibile svolgere perfettamente il trasloco.

Suddividere tutto con ordine

Per evitare lo stress dei traslochi occorre anche effettuare un’altra importante operazione: suddividi tutti gli oggetti per stanza nelle varie scatole che ti sei procurato. Avrai diverse scatole per traslochi, una per la stanza da letto, una per la cucina, una per il salotto e altre per le diverse stanze della tua vecchia casa. Stessa procedura se devi fare il trasloco uffici: suddividi sempre gli oggetti delle varie stanze o aree di produzione della tua azienda in modo tale che tu possa evitare errori di ogni tipologia.

Punta quindi su questo tipo di strategia e ricordati sempre di utilizzare colori ed etichette. Questo per poter evitare di fare confusioni nel momento in cui ti accingi ad effettuare l’apertura delle varie scatole e quando sei nella nuova casa o ufficio ricordati inoltre di suddividerle ulteriormente: quelle del bagno andranno poste nell’apposita stanza e lo stesso vale per tutte le altre che hai preparato. Cerca di avere un livello di precisione veramente unico quando effettui questo tipo di operazione: organizzandoti in questo modo il concetto di trasloco non sarà assolutamente sinonimo di stress o malessere ma, al contrario, sarà un tipo di operazione che svolgerai col sorriso sul tuo viso.

Le valigie ed i traslochi

Ricordati inoltre che, dovendo sistemare tutto nella nuova casa, il porre nelle scatole anche oggetti come tutti i capi d’abbigliamento risulta essere un grosso errore. Se devi effettuare un trasloco avrai bisogno di abiti di di ricambio e soprattutto dei tuoi documenti a portata di mano. Per questo motivo, se devi fare un piccolo trasloco, cerca sempre di effettuare una semplice procedura aggiuntiva, ovvero prepara delle valige con oggetti importanti come se stessi per partire. In questo modo, una volta che giungi nella nuova abitazione, dovrai solo ed esclusivamente disfare le valige mentre potrai procedere con una calma maggiore per quanto riguarda lo svuotare gli scatoloni.

Inoltre, quando devi iniziar questa operazione di montaggio mobili e svuotamento delle scatole, devi semplicemente procedere con calma e per gradi: inizia con una stanza e successivamente passa all’altra. Evita quindi di aprire tutte le scatole possibile visto che, in questo caso, rischi di aumentare il tuo carico di stress e di mandare all’aria tutti i passaggi corretti effettuati fino a quel momento per traslocare.

Pertanto preparati a svolgere un tipo d’operazione semplice e veloce che, di fatto, rimuove completamente lo stress dalla tua mente e ti consente di apprezzare maggiormente tutte le diverse operazioni che dovrai affrontare una volta che decidi di effettuare un trasloco.

Punta sempre col segnarti tutti questi passaggi in modo tale che tu sia in grado di poter affrontare il trasloco economico a Roma senza troppo stress, cosa che non fa altro che farti venire il malumore e potrebbe effettivamente impedirti di creare quel trasloco perfetto che magari è quello che intendi organizzare fin dall’inizio.

Traslochi: Cosa fare e quali sono le migliori ditte di traslochi
5 (100%) 45 vote[s]

Lascia un commento

Richiedi preventivo