Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Ecco i consigli per traslocare la stufa a pellet

Come traslocare la stufa a pellet? Mai come in questo periodo sembra decisivo puntare su energie in grado di riscaldare casa e abbattere i consumi. Su questo siamo sicuri: il sistema di riscaldamento alimentato con i trucioli di legno compressi può essere la soluzione decisiva, soprattutto ora che il difetto dell’alta rumorosità è stato risolto. Inoltre, le stufe a pellet sono anche piacevoli da vedere.

Come traslocare la stufa a pellet

Ecco perché sicuramente ti starai chiedendo come traslocare la stufa a pellet nella tua nuova dimora. La vedi così grande, imponente pesante: ci sarà un modo per risolvere questo punto senza danneggiare l’impianto calorifero, la tua vecchia casa e quella nuova? Ma soprattutto senza ferirti? Sicuramente ci sono delle tecniche per procedere senza danni a cose e persone. Vuoi approfondire?

Inizia a smontare la stufa a pellet

Uno dei passaggi fondamentali per traslocare la tua stufa a pellet è lo smontaggio. Infatti per spostare questo strumento, indispensabili per riscaldare casa, devi fare in modo che il blocco principale di riscaldamento e tutte le tubature siano in grado di muoversi liberamente.

Appare ovvio che questo processo deve essere fatto da chi conosce perfettamente la meccanica delle stufe a pellet. Quello che possiamo dirti è di organizzare tutti i pezzi in modo tale che possano essere imballati con facilità. Quindi metti tutte le viti e i bulloni in scatole riconoscibili, segnate da etichette adesive, e proteggi i tubi necessari al riscaldamento con carta e plastica di sicurezza.

Da leggere: come trasportare una lavatrice?

Smonta tutto quello che puoi togliere

Sempre in fase di preparazione, ricorda che per migliorare il trasporto di una stufa a pellet durante il trasloco conviene eliminare dal blocco principale tutto quello che può essere smontato. In questo modo la struttura chiave sarà più leggera e più facile da trasportare.

Come puoi procedere? In primo luogo assicurati che nella stufa non ci sia il pellet. Poi valuta con attenzione tutto ciò che può essere eliminato e poi montato facilmente. Senza però dover affrontare processi troppo difficili per poter avere di nuovo una stufa funzionante.

Posiziona delle ruote sotto la stufa

In molti casi la stufa a pellet è un blocco di metallo, in alcuni casi con blocchi di ghisa particolarmente pesante. Non puoi spostare questo elemento con grande facilità e soprattutto senza rischiare di rompere le mattonelle. Ovviamente tutto ciò non si può neanche alzare da terra. Quindi, come traslocare la stufa a pellet senza trasportare oggetti pesanti nelle scale?

In alcuni casi, questo sistema di riscaldamento ha un peso proibitivo anche per due persone. Di conseguenza la soluzione migliore è quella di alzare leggermente la stufa e infilare dei sistemi di pedane con ruote. Abbiamo già affrontato questo argomento nel nostro blog dedicato ai traslochi. Parliamo di attrezzature studiate proprio per spostare mobili pesanti che non possono essere nei sollevati.

Grazie a questi attrezzi – semplici da usare e poco costosi – puoi spostare la stufa a pellet facilmente ed evitare danni sia alle cose che alle persone. Ovviamente, anche se appare un’operazione semplice, questa attività deve essere svolta con l’ausilio di più persone.

Valuta la soluzione migliore per i piani

Siamo arrivati al passaggio decisivo ovvero come traslocare la stufa a pellet spostando da un piano all’altro. Se la tua casa di partenza e quella di destinazione si trovano al piano terra poi valutare la possibilità di trasportare stufa lungo poche scalinate con carrelli a mano.

Sono strumenti in grado di sopportare pesi specifici, ci sono modelli adatti a tutte le situazioni e sicuramente chi si occupa di traslochi professionali ha la soluzione adatta in questi casi. Ora ipotizziamo un trasloco con un gran numero di piani da affrontare, magari le scale sono strette e l’ascensore non è adatto al trasporto di un oggetto ingombrante come una stufa a pellet. Come fare in questi casi?

Bisogna utilizzare pedane idrauliche in grado di trasportare oggetti pesanti da un piano all’altro. L’uso di strumenti collaudati – adatti al sollevamento di carichi importanti – è strettamente legato alla professionalità degli operatori e per poter agevolare il trasporto e il trasloco di questi pesi e avevate bisogno valutare con attenzione la portata della pedana.

Da leggere: qual è il mese migliore per traslocare?

Ora occupati del montaggio della stufa

Una volta arrivato a casa, valuta i tempi necessari per montare la stufa. Spesso questo strumento è collegato con il riscaldamento della casa. O magari anche quello dell’acqua. Quindi potrebbe essere una buona idea occuparsi subito di questo passaggio – il montaggio della stufa – in modo tale da avere tutti i servizi pronti nel momento in cui vivi nella casa nuova. Non è il massimo dovevi dormire la prima notte nella nuova dimora e non avere il riscaldamento. Vuoi maggiori informazioni per scegliere un trasloco a Roma?

 

Lascia un commento

Richiedi preventivoCall Now Button