Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Come evitare truffe nei traslochi?

Come evitare la truffa e scegliere le migliori ditte di traslochi? Questa domanda è sempre al centro delle necessità di chi sta organizzando un trasferimento e vuole investire bene i propri risparmi. Perché è importante avere tutto sotto controllo, anche l’affidabilità dell’azienda che si occupa di questo passaggio. Lavorare con persone poco serie non è piacevole, stiamo parlando dei tuoi beni.

truffa del trasloco

È la tua casa quella che dobbiamo trasportare da un punto all’altro della città o del paese se parliamo di un trasloco nazionale tra regioni. Quindi devi tenere tutto sotto controllo ed evitare disattenzioni, lavori poco professionali o addirittura superficiali. La truffa dei traslochi è dietro l’angolo e noi ti aiutiamo a verificare che tutto si muova nel modo migliore per la tua dimora. E per i tuoi averi.

I servizi offerti sono di qualità?

Una prima verifica da fare quando vuoi evitare truffe per i traslochi: la bontà dei servizi messi a disposizione. Se l’azienda è piuttosto avara di dettagli rispetto agli standard rispettati e alle soluzioni proposte – anche in termini di sicurezza sul lavoro o servizi aggiuntivi tipo il deposito o lo smaltimento mobili – dovrebbe accendersi una spia rossa. Perché non si vuole scendere nel dettaglio del trasloco?

Da leggere: trovare società affidabile che si occupi di traslochi

Verifica informazioni dell’azienda online

Devi valutare la ditta di traslochi per evitare truffe e raggiri. Di certo non puoi chiedere direttamente all’azienda in questione, saprà darti solo buone notizie e rassicurazioni. Anche se magari è abusiva. Uno dei modo migliori per avere delle certezze in più: fare delle ricerche sul web, digitare il nome dell’attività e scoprire cosa dicono le persone, se esiste un sito internet, se ci sono delle recensioni.

Una volta trovato il portale ufficiale dell’azienda, se ne ha uno, puoi addentrarti per verificare alcuni dettagli. Ad esempio la presenza di un footer (una sezione alla base di ogni pagina web) con i dati dell’azienda. Qui dovresti trovare ragione sociale, numero di telefono, indirizzo e partita IVA. Vai sul sito dell’Agenzia delle Entrate e inserisci il numero in questo tool ufficiale per ottenere una serie di informazioni ufficiali utili a rassicurarti. Così puoi controllare lo stato – attiva, sospesa, cessata – e la denominazione.

È possibile chiedere delle referenze reali?

Una delle verifiche più interessanti per evitare truffe durante il trasloco: chiedere a persone che hanno già fatto il trasloco con l’azienda in questione se hanno avuto problemi. Chiaramente può essere interessante avere un contatto indipendente, di una persona che non ha contatti diretti con l’impresa. Magari si può cercare su internet qualche nominativo che ha lasciato nome e cognome più contatto.

Però è interesse dell’azienda che si occupa di traslochi semplificare questo percorso: oltre ad avere delle recensioni sul sito web, può rendersi disponibile a fornire i contatti di persone che hanno espresso autorizzazione a fare da referente per l’attività.

Verifica iscrizione all’albo dei trasportatori

Un parametro da mettere in chiaro: l’azienda che si occupa del lavoro deve essere iscritta a un albo specifico, quello degli Autotrasportatori Conto Terzi. Si tratta di un istituto che verifica la presenza di tutti i parametri di sicurezza necessari per gestire un processo delicato come il trasloco professionale. Quindi, prima di accettare un preventivo assicurati che la ditta non sia abusiva. Come?

verifica azienda traslochi

Come evitare la truffa dei traslochi con la giusta verifica.

In primo luogo il numero di iscrizione all’Albo Nazionale degli Autotrasportatori Conto Terzi dovrebbe essere presente sul sito web. Oppure puoi chiederlo direttamente al responsabile. Poi vai sul sito web ufficiale di questo servizio e inserisci il codice nel tool di verifica. Puoi usare anche altri filtri ma il numero di iscrizione è il più semplice e veloce, ti restituisce la scheda di sintesi con tutti i dettagli.

Compreso il numero di veicoli disponibili, la tipologia di macchine utilizzate per il trasloco (furgoni, rimorchi, camion e altro ancora), tipo di licenza, numero di iscrizione al REN, ovvero il Registro Elettronico Nazionale, e data della prima attività svolta.

C’è un’assicurazione sui beni traslocati?

Dai uno sguardo al sito web dell’azienda di traslochi: ha la possibilità di assicurare i beni durante il trasferimento? E nel momento in cui chiedi un preventivo per il trasloco si rende disponibile a descrivere con cura i passaggi per mettere al sicuro i tuoi averi? Se questi dati vengono affrontati con la giusta attenzione e dovizia di particolari hai un dato in più per confermare la bontà del servizio in esame.

Come evitare le truffe dei traslochi

C’è un modo semplice ed efficace per superare i dubbi e scongiurare le truffe dei traslochi fatti male e che portano più guai che altro: affidarti alle competenze di aziende che operano da anni nel settore dei trasporti conto terzi con successo. Noi siamo qui per questo, aiutarti a scegliere il miglior preventivo per traslochi, dettagliando ogni voce e descrivendo i passaggi necessari al trasferimento.

Lascia un commento

Call Now Button