Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Traslochi tra regioni, le regole da seguire

I traslochi tra regioni possono essere molto impegnativi. Però ti offrono una possibilità immensa: cambiare completamente vita. Quando si passa da una casa all’altra nella stessa città si spostano solo i mobili in un nuovo appartamento, in una dimora differente. Magari perché la casa in questione non è più disponibile. Invece con il trasloco tra due regioni differenti tutto cambia. Definitivamente.

Traslochi tra regioni, le regole da seguire

Puoi cambiare completamente vita con i traslochi tra regioni ma per farlo hai bisogno anche di un supporto concreto. Spesso si pensa di poter procedere cn un trasferimento fai da te quando si tratta di un passaggio di casa all’interno della stessa area metropolitana. Ma per un trasloco interregionale le cose cambiano. Ecco come e perché procedere con un approccio professionale a questa sfida epica.

Tempi dei traslochi tra regioni differenti

I primi punti da valutare quando si effettua un trasferimento tra due regioni italiane differenti: cosa comporta questa scelta? In primo luogo i tempi sono tecnicamente diversi rispetto a un trasloco cittadino o anche fuori dal centro urbano, verso la periferia. Il motivo è semplice: ci sono delle distanze superiori da affrontare. A volte l’impegno è minimo se parliamo di un trasloco tra regioni limitrofe.

Ad esempio, un trasloco tra Viterbo e Orvieto riguarda due regioni differenti ma i centri sono molto vicini, a circa 50 minuti di auto. Cosa succede, invece, se vogliamo fare un trasloco Roma – Milano? Si tratta sempre di un passaggio tra due regioni differenti, di conseguenza si deve pensare a un tempo superiore per ottenere il risultato. Ovvero entrare in casa e trovare tutti gli arredi a posto.

Da leggere: quale trasloco scegliere a Roma?

Riduci l’impegno necessario per il trasloco

Tra le regole dei traslochi tra regioni abbiamo quella del decluttering: riduci al minimo il lavoro e punta sui traslochi facili con poche scatole e un numero ridotto di mobili. Punta soprattutto sul servizio di trasporto in discarica per liberarti di tutto ciò che non serve.

Se il tragitto è lungo e il percorso si snoda lungo lo stivale conviene eliminare tutto quello che non serve prima di partire per la tua destinazione. Questo è ancora più vero se devi occuparti anche di sistemare, imballare e organizzare i mobili durante il trasloco.

Quali mezzi usare per il trasloco tra regioni?

Questo trasferimento non può essere svolto senza la dotazione di mezzi per il trasporto su gomma. Oltre alle classiche scale idrauliche e pedane per spostare i carichi pesanti dai piani, servono dei camion per portare a destinazione ciò che vuoi portare nella nuova casa. Nello specifico, può essere una buona soluzione rivolgerti ad aziende che hanno disponibilità di tir di proprietà. Cosa significa?

Semplice, non si tratta di un subappalto. Questo significa che non si affidano i mobili, i pacchi e gli averi del cliente ad aziende terze. I camion sono di proprietà, gli autisti sono persone fidate: questa condizione ti consente di fare traslochi tra regioni con una certa tranquillità: sai sempre chi sta gestendo il carico e la responsabilità è ben chiara, senza continui passaggi di consegne.

Imballaggi per traslochi tra regioni

Come imballare un letto? E i piatti? Devi procedere puntando verso la massima sicurezza perché un trasloco tra regione è ancora più impegnativo. Non è come un trasloco fai da te a Roma, c’è bisogno di un’attenzione massima per fare in modo che ogni oggetto arrivi a destinazione. Usa uno strato extra di pluriball e di gommapiuma. Magari anche delle basi di legno per imballare bene durante il trasloco.

La prudenza non è mai troppa. Il consiglio che possiamo dare è quello di imballare al meglio la merce pensando a un viaggio più lungo e impegnativo rispetto a uno necessario per trasloco in città. Può essere utile scegliere servizi di traslochi tra regioni con partenze bisettimanali, questo significa che c’è costanza e continuità: nel caso di un groupage non dovrai condividere gli spazi con tanti altri clienti.

Quale soluzione per traslocare in groupage?

Questa condizione può essere utile per risparmiare e fare traslochi tra regioni risparmiando sul prezzo. Questo tipo di trasporto, infatti, permette di trasportare la merce da una città all’altra senza prenotare mezzi di trasporto dedicati condividendo lo spazio con altri clienti. Questa soluzione consente di dividere il costo e abbattere il prezzo del camion che si utilizza per arrivare a destinazione.

Conviene o meno? Dipende dalla serietà dell’azienda che ha organizzato i traslochi tra regioni. Se stiamo parlando di una realtà serie, con camion di proprietà e addetti al trasporto di fiducia, il groupage è un’ottima soluzione per risparmiare sul trasloco e ottenere un risultato puntuale. Poi, se vuoi trasportare oggetti pregiati e preziosi allora puoi puntare su un camion dedicato e di massima sicurezza.

Da leggere: come fare un preventivo di trasloco economico

Vuoi organizzare traslochi tra regioni

Non esistono traslochi facili, a maggior ragione se devi passare da una regione all’altra. Però ci sono le aziende che ti consentono di ottenere buoni risultati grazie a un’organizzazione capillare, camion di proprietà e partenze bisettimanali da Roma verso ogni località utile per i clienti. Possiamo organizzare traslochi tra regioni dedicati alle singole esigenze, a partire dal trasloco fai da te a quello completo.

Lascia un commento

Richiedi preventivoCall Now Button