Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Responsabilità e indennizzo nel trasloco, cosa sapere?

La responsabilità e indennizzo nel trasloco sono due aspetti fondamentali da prendere in considerazione. Il motivo è semplice: quando cerchi la tua agenzia dedicata ai trasferimenti professionali in città o in regione – magari anche a livello nazionale – cerchi massima affidabilità. Hai bisogno di un percorso sicuro, capace di garantire non solo un trasloco facile e veloce ma anche un processo in cui ti senti sempre al centro dell’attenzione in termini di tutela. Perché un punto è chiaro: quando si trasloca può succedere di tutto.

Responsabilità e Indennizzo nel trasloco

Nessuno può immaginare quale sorpresa ti nasconde un passaggio di abitazione. Però c’è un punto da sottolineare: se ti affidi alle attenzioni di un’azienda professionale che ha a cuore ogni dettaglio. Compreso la responsabilità e l’indennizzo del trasloco. Di cosa stiamo parlando esattamente? In primo luogo devi trovare una ditta di traslochi affidabile. Poi ti conviene leggere per approfondire.

Responsabilità del trasloco

Il primo passo da considerare è questo: per avere le spalle al sicuro devi rivolgerti a un’agenzia con assicurazione completa su cose e persone. Questo è l’unico modo per gestire al meglio responsabilità e Indennizzo nel trasloco. Una polizza specifica, infatti, permette all’agenzia di muoversi in totale sicurezza nei confronti dei beni e delle persone. Obiettivo: traslocare senza stress, bene e in poco tempo.

Pur rispettando sempre la massima attenzione per evitare qualsiasi inconveniente. D’altro canto bisogna sempre collaborare e comunicare tra addetti al trasloco e proprietari della casa, soprattutto se sono incluse le operazioni di imballaggio mobili e oggetti. Spesso, infatti, i danni si riscontrano proprio a causa di una preparazione non accurata delle scatole che vengono riempite male.

Chi si occupa dell’imballaggio deve rispettare le regole del buon senso e della praticità del lavoro: un vaso sarà per ovvi motivi fragile e dovrà essere imballato, protetto e trasportato come tale. In caso di rottura ci sarà responsabilità e indennizzo nel trasloco. Però ci devono essere anche indicazioni specifiche da parte del cliente per eventuali oggetti non comuni e che potrebbero nascondere insidie.

Da leggere: come trovare ditte di traslochi in zona

Indennizzo del trasloco

Se si attesta la responsabilità da parte dell’azienda, chiaramente, deve esserci anche relativo risarcimento. La regola è semplice: l’agenzia che si occupa del trasloco è in dovere di risarcire il cliente per tutti i danni commessi dai dipendenti. Devi traslocare una lavatrice? Perfetto, bisogna farlo nel miglior modo possibile e senza portare conseguenze agli ambienti o agli oggetti.

Se il contratto prevede un’attività limitata al trasporto sarà questo l’ambito di responsabilità e Indennizzo nel trasloco. Ma, come suggerisce anche il sito web laleggepertutti.it specializzato in analisi giuridica, nel momento in cui l’azienda si occupa anche dell’imballaggio sarà responsabile di questo punto al pari del precedente. C’è un dettaglio da sottolineare con importanza:

Per i prodotti fragili, l’obbligo di risarcimento scatta solo se la delicatezza dell’oggetto poteva essere conosciuta o conoscibile alla ditta, secondo l’esperienza comune degli addetti al settore.

Questo significa che se un oggetto si rompe perché c’è un dettaglio impossibile da conoscere senza l’aiuto del cliente non sarà responsabile l’azienda di traslochi. Ovviamente il punto di partenza è sempre quello della massima cautela anche nella scelta dei migliori materiali per l’imballaggio, come il pluriball, e l’uso di camion speciali per il trasloco con cinghie per il fissaggio e pannelli ammortizzanti.

Attenzione a oggetti preziosi e delicati

Responsabilità e indennizzo nel trasloco sono due aspetti fondamentali che però devono essere sempre definiti intorno al tipo di lavoro che si svolge. Ad esempio, nel caso di trasporto opere d’arte e preziosi si devono applicare delle procedure differenti rispetto alla norma. Lo stesso discorso vale per attrezzature tecnologiche particolarmente delicate, strumenti di lavoro, indumenti di pregio.

L’imballaggio per il trasloco fai da te può essere un problema se non si procede con attenzione. Lo stesso vale se non si avvisa l’azienda che svolge il trasloco rispetto a eventuali punti deboli e oggetti che possono rompersi facilmente o che devono essere trasportati in un certo modo.

Da leggere: qual è il mese migliore per traslocare?

La soluzione migliore?

Affidarsi ai professionisti. Un trasloco, anche se sembra piuttosto semplice, ha bisogno di pianificazione e attenzione per i dettagli. Noi ci occupiamo da anni dei trasferimenti a Roma, in città, o nelle aree limitrofe. Lavoriamo anche con i traslochi verso altre città tipo a Milano e sappiamo che c’è bisogno di cura per una serie di elementi che fanno la differenza. Non basta avere un padroncino per traslocare, ci vogliono le competenze.

Lascia un commento

Richiedi preventivoCall Now Button