Devi traslocare? Sei nel posto giusto!

Richiedi un preventivo personalizzato a professionisti del settore

Trasloco senza ascensore? Ecco come risolvere

Il trasloco senza ascensore è visto come un incubo. In realtà ci sono buone probabilità di superare questo scoglio con successo. Molto dipende dalla tua capacità di affrontare problemi logistici con la giusta propensione. L’idea base è questa: devi riuscire a traslocare senza stress. E soprattutto mantenendo la massima integrità di tutto ciò che ti circonda. Vale a dire mobili, arredi, accessori di varia natura.

trasloco senza ascensore

Ma un trasloco senza ascensore non mette a rischio solo i tuoi beni. Ci sono problemi in arrivo anche per tutto ciò che riguarda il condominio, le aree comuni e gli ambienti che permettono di raggiungere la tua abitazione. Per portare in alto o in basso tutto ciò che ti appartiene rischi di rovinare muri e scale. Soprattutto se non hai esperienza in termini di traslochi e trasferimenti. Cosa sapere su questo punto? Come traslocare senza ascensore  risolvere un problema che sembra insormontabile ai meno esperti? Ecco cosa devi sapere.

Fai un buon sopralluogo per le misure

Qual è l’edificio a nona vere l’ascensore? Quello di partenza o quello di arrivo? In ogni caso devi sempre iniziare la tua avventura con un sopralluogo preciso e puntuale per prendere le misure e fare in modo che ogni aspetto del lavoro di spostamento di mobili e pacchi sia studiato e preparato a monte. Solo così puoi fare un trasloco senza ascensore, non di certo improvvisando sulle possibili soluzioni.

In realtà questo passaggio dovrebbe essere eseguito anche in presenza dell’ascensore perché questo spazio non sempre è utile per portare a termine tutte le operazioni di trasloco. Quindi devi misurare gli spazi e capire se sono utili per salire o scendere mobili.

Da leggere: è possibile fare un trasloco economico a Roma?

Elimina quello che non devi trasferire

C’è un problema di fondo da risolvere: non hai bisogno di tutto, serve solo una parte di ciò che hai in casa e adesso devi scegliere. Perché fare il trasloco senza ascensore vuol dire moltiplicare gli sforzi e l’impegno per portare da un punto all’altro pacchi, scatole e confezioni con imballaggi vari. Dai vestiti ai libri, fino ai piatti e alle stoviglie: tutto quello che non serve deve essere eliminato.

Per questo il consiglio dei professionisti del trasloco senza ascensore (e del decluttering) è chiaro: appoggiati a un buon servizio di smaltimento mobili per eliminare in modo semplice e senza impegno gli oggetti e i mobili più impegnativi. E che non puoi eliminare in autonomia perché è troppo impegnativo – in termini di tempo e logistica – affrontare questa sfida senza un contributo professionale.

Trasloco senza ascensore ma tanti amici

Proprio così: se vuoi eseguire un trasloco senza l’ausilio di un montacarichi o di un ascensore devi valutare la possibilità di avere un buon seguito di sodali al tuo servizio. Questo vuol dire chiamare a raccolta amici, parenti e familiari che però non sempre possono esserci o darti una mano nel modo in cui vorresti e sarebbe realmente necessario. Ad esempio, come traslocare un pianoforte?

Trasloco senza ascensore ma tanti amici

Devi poter contare su persone con la giusta attrezzatura (cinghie resistenti da usare per il trasporto) ma anche con la competenza necessaria per poter sospendere uno strumento musicale delicato ma pesante. Per poi portarlo lungo scale più o meno ripide senza danneggiare il legno. In questi casi non è il numero di persone a fare la differenza ma la competenza e la conoscenza del mestiere.

Quindi è vero che avere una squadra di amici e parenti a disposizione può essere utile per concludere un trasloco senza ascensore. Ma è anche vero che questa scelta non rispetta le indicazioni di un trasloco a regola d’arte: rischi di perdere tempo e danneggiare qualcosa. Senza dimenticare che l’assenza di una buona strumentazione – come le cinghie o le scarpe anti-infortunistiche – limitano l’azione.

Noleggia subito una pedana idraulica

Non ci sono tante alternative per un trasloco senza ascensore: hai bisogno di una scala o pedana idraulica. Vale a dire uno strumento professionale che ti permette di portare in basso o in alto determinati carichi. Come funziona questo presidio indispensabile soprattutto per chi vuole traslocare senza la comodità di un ascensore che può alleviare alcuni passaggi?

Semplice, devi posizionare l’automezzo in modo tale da avvicinare una scala estendibile (o braccio idraulico) vicino alla finestra della tua abitazione. Questo elemento farà da base alla pedana che salirà e scenderà con il carico. Ovviamente descritto in questo modo sembra un processo semplice: in realtà le piattaforme idrauliche devono essere manovrate e gestite solo da personale specializzato.

Da leggere: come organizzare un trasloco in 6 passaggi

Semplifica il trasloco senza ascensore

In che modo? Prenota il supporto di un’azienda professionale e in grado di risolvere qualsiasi problema a monte. Magari con l’uso di pedane e piattaforme idrauliche che ti permettono di ignorare completamente il dramma che nasce dal trasloco senza ascensore. L’assenza di questo comfort è un nodo importante, ma non fondamentale per chiudere un trasloco senza imprevisti e in breve tempo.

Lascia un commento

Richiedi preventivoCall Now Button